Uliveto e il parco termale

Uliveto e il parco termale

Uliveto Terme è un piccolo paese avvolto nel verde collinare toscano, incastonato tra il Monte Pisano e il fiume Arno, a 9 km dal borgo di Vicopisano e a 15 minuti da Pisa.

Conosciuto in tutto il mondo per la sua famosa acqua della salute, che proprio qui sgorga da secoli con le sue benefiche virtù per una migliore digestione e per vivere in forma , è oggi un luogo particolare da scoprire e da vivere in totale relax, per il patrimonio storico che custodisce e per le tante attività che si possono svolgere all’interno del rigoglioso e attrezzato Parco Termale: un ampio e curato giardino in cui è possibile passeggiare e bere l’acqua rigenerante e ricca di preziosi minerali, rilassarsi una giornata intera  all’interno dell’area degli impianti sportivi, e anche partecipare agli eventi (convegni, spettacoli, eventi culturali, ma anche matrimoni e cerimonie) che  possono essere organizzati nel padiglione della Sala Convegni, situata proprio nel cuore del parco.

 

La storia dell’acqua salutare e delle terme di Uliveto

Pace, salute e benessere sono le parole chiave di questo affascinante angolo del paese di Uliveto, che deve la sua storia e sviluppo principalmente alla Fonte dell’acqua che porta il suo nome.

Questa prestigiosa Fonte, conosciuta da sempre dagli agricoltori e dalla gente dei paesi vicini, era infatti anche chiamata “il Bagno antico“, e la notizia storica in cui viene documentata per la prima volta la sua importanza – riportata da Ludovico Antonio Muratori (1672-1750) –  in cui si parla del “Balneum et Fontanam” di Uliveto –  risale molto probabilmente all’anno Mille.

terme dudo

 

La vocazione termale di Uliveto ha quindi radici antiche e si è sviluppata nei secoli fino a diventare nell’Ottocento una vera e propria attività economica, con un proprio impianto produttivo organizzato, nel quale si svolgevano non più solo le cure mediche e termali (tra cui il rituale della “balneazione”), ma anche l’imbottigliamento.Nel 1868 vennero infatti messe in commercio e distribuite per la prima volta, ad opera della Famiglia Grassi Marinai, la proprietaria del primo nucleo di stabilimento produttivo, e succeduta alla precedente titolare Famiglia Vannucchi nello stesso anno: il successo arrivò piano piano, ma entro la fine del secolo l’acqua di Uliveto divenne famosa in tutta Europa e il paese divenne meta di turismo termale per la cura idropinica e per l’immersione nelle tipiche vasche. Nel 1910, dopo ulteriori analisi chimiche e accertata l’importanza benefica per la salute di quest’acqua (in un suo libro del 1835 il noto Dottor Giuli indicò chiaramente gli effetti benefici di Uliveto, lo studio fu ripreso e studiato con grande attenzione, a cavallo del ‘900, dagli illustri clinici italiani come Grocco, Fedele e Zoja), fu costruito il primo impianto di imbottigliamento industriale dalla Società per Azioni “Acqua e Terme di Uliveto”.

 

terme

 

Negli anni ’30 il Grande Albergo delle Regie Terme, dotato dei servizi più moderni del periodo, era frequentato dalla dame e dalle signore nobili della Bella Epoque: fu questo il periodo di massimo splendore nella storia delle Terme di Uliveto, interrotto con la Seconda Guerra Mondiale, durante la quale l’intero edificio termale, e una parte degli stabilimenti di produzione, vennero distrutti.

Con la ricostruzione avvenuta dopo la Guerra, il Parco e lo stabilimento vennero concepiti secondo nuove esigenze e con una concezione più moderna.

 

 

Il Parco Termale: un luogo di benessere, sport ed eventi

Il Parco Termale di Uliveto oggi è un elegante giardino che offre molteplici opportunità di svago, oltre a quelle più specificatamente termali. Dall’ingresso, che ripropone la sagoma ottocentesca, si entra attraverso quello che viene considerato l’ingresso d”onore”, riservato a coloro che scelgono il parco per festeggiare il matrimonio o per qualsiasi manifestazione importante: l’atmosfera unica del luogo è ideale per ogni tipo di evento, così come la presenza della Sala Convegni (un luminoso auditorium climatizzato nel quale si possono allestire cene di gala fino ad un numero di 250 persone) che sorge dove un tempo era la Sala della bibita, consente di organizzare le iniziative in modo professionale e funzionale.

 

All’esterno della Sala convegni si trovano le antiche fontanelle dove l’acqua sgorga fresca e disponibile durante tutto l’anno per la cura idropinica.  Da sempre consigliata per digerire meglio e per stare in forma, come salutare abitudine quotidiana, l’Acqua di Uliveto è indicata come particolarmente adatta per chi svolge sport e attività fisica e suggerita nelle diete atletiche. Anche per questo fina dal 1992 figura come acqua ufficiale dell’Italia ai Giochi Olimpici, e da molti anni come sponsor della Nazionale di Calcio.

 

Per gli sportivi il Parco Termale di Uliveto offre diverse strutture, tra cui una piscina a 5 corsie (25mx15) che viene aperta in estate, dove è possibile praticare acqua gym o frequentare corsi di nuoto, e due campi da tennis.  Le aree verdi del parco sono un luogo ideale per correre, per fare ginnastica anche autonomamente, per attività come lo yoga o il tai-chi, per tutti coloro che vogliono prendersi cura della propria salute psicofisica. La Caffetteria consente inoltre di potersi fermare per un caffè o per uno spuntino, e trascorre così una intera e piacevole giornata al parco, senza pensieri e in totale relax.

 

La chiesa romanica di San Martino al Bagno antico

All’interno del Parco, a poca distanza dalla Sala Convegni e dell’area della piscina, è possibile ammirare anche la Chiesetta Romanica di San Martino al Bagno Antico.

L’edificio, un piccolo gioiello di architettura romanica, è stato realizzato con una perfetta tecnica costruttiva che conferma la presenza di maestranze altamente specializzate itineranti sul territorio pisano. Privo di decorazioni scultoree, l’edificio a navata unica con abside ha piccole dimensioni e un insolito campanile a vela sulla facciata.

parco termale uliveto

Per maggiori informazioni www.termediuliveto.it

Contatti:

 scrivici@termediuliveto.it

Telefono:  050-788686

 

Puoi lasciare un Commento col tuo account Facebook...

commenti